Mantova, boom di richieste per sistemi di allarme e antintrusione

Nella zona di Mantova scatta la corsa all’antifurto, sistemi di allarme e alle porte blindate, il numero di cittadini e negozianti che si rivolgono ad aziende di installazione allarmi o montaggio di cancelli e serramenti blindati è in aumento con il numero di reati contro il patrimonio e le proprietà consumati in questo ultimo anno. Villette e case isolate sono prese di mira nei periodi di festa, durante l’estate e soprattutto nelle notti dei week end. Si approfitta della non presenza dei proprietari oppure della minore vigilanza. La paura maggiore degli abitanti è quella di svegliarsi con il ladro in casa e alla richiesta di un sistema di allarme e di porte o finestre antintrusione si aggiungono anche le videocamere di sorveglianza.

Molti negozianti e cittadini sono incentivati anche dalle detrazioni fiscali applicate all’interno delle opere di ristrutturazione o dei lavori connessi al settore casa. Infatti, è la paura di un costo esorbitante che prima teneva lontane le persone dai sistemi di allarme. Oggi la situazione è cambiata perché il mercato ha immesso sistemi di allarme senza fili alla portata di tutti i portafogli e senza la necessità di un lavoro elettrico più complesso la spesa si riesce ad ottimizzare al meglio. Se anche voi volete difendere al meglio la vostra casa da furti e intrusioni potete visitare la nostra pagina dedicata all’installazione antifurti senza fili o installazione videosorveglianza con sistema sonoro applicato . Si consiglia di programmare l’installazione di un antifurto prima del periodo estivo o comunque delle grandi partenze per ferie e vacanze, come Pasqua e Natale, perché prevenire è meglio che curare.

Vuoi sapere quanto costa un antifurto?

[related_post themes=”text”]

Mantova, boom di richieste per sistemi di allarme e antintrusione
Rate this post