Emergenza furti: nel mirino anche Mantova

home_security-1

Emergenza furti: secondo alcuni dati, nel mirino dei ladri e dei malviventi vi è anche la città di Mantova. Una città tranquilla, piacevole ed estremamente vivibile, che tuttavia, negli ultimi anni, si è ritrovata a dover affrontare una vera e propria piaga sociale, dovuta probabilmente all’aumento della crisi economica e finanziaria che sta colpendo anche questa città e che naturalmente si traduce in aumento di furti, aumento di tentativi di scasso, con conseguenze immaginabili, ed ovviamente anche molto gravi, nella maggior parte dei casi.

L’emergenza furti ha probabilmente la sua origine nella crisi economica e lavorativa, che rende molto difficile, per persone comuni, arrivare alla fine del mese. I nuovi poveri si nascondono, sempre più spesso, in questi ladri e malviventi, spesso improvvisati, che tentano di entrare nelle nostre case per rubare tutto il possibile: una lotta tra poveri, che talvolta, però, può diventare molto pericolosa e che per questo motivo va assolutamente fermata.

In molte cittadine del Mantovano, le forze di polizia, in assoluto accordo con il sindaco, hanno cercato di stilare un piano di emergenza che dovrà essere valido soprattutto nelle feste natalizie, quando, secondo alcune stime, i furti dovrebbero aumentare rispetto agli ultimi anni.

Secondo alcuni dati, l’emergenza furti è un fatto reale: solo nell’anno 2013, a Mantova e provincia, sono stati commessi 16.322 reati, con un aumento del 4% rispetto all’anno precedente. Si tratta di dati che lasciano poco spazio all’immaginazione e che forse sono il frutto della nuova povertà in cui molti cittadini versano: a rendere noti questi dati è Il Sole 24 Ore, sulla base delle statistiche del ministero dell’Interno.

Si può comunque ammettere che la città di Mantova rimane, rispetto ad altre città e soprattutto in confronto con la classifica nazionale, una delle realtà senza dubbio più tranquille e sicure, ma E anche se il Mantovano rimane, per numeri assoluti, una realtà relativamente tranquilla, ma l’emergenza furti è un caso che non si può sottovalutare, non solo per l’impatto economico che essa ha nei cittadini, ma soprattutto per l’impatto sociale e civile. Non si parla solo di furti andati a buon fine, ma ovviamente anche di tentativi di scasso, di tentativi di intrusione non denunciati, di rapine, di frodi, molto spesso anche di violenze, che si consumano tra le mura domestiche quando il bottino non è di gradimento del ladro o non risponde ai requisiti del malvivente.

Proprio nelle ultime settimane, i casi di furto sono aumentati: a Mantova si ricordano in particolare due colpi, in cui i ladri hanno approfittato dell’assenza dei proprietari, scassinando la finestra e facendo razzia di tutto ciò che si sono trovati davanti agli occhi.

L’emergenza furti diventa, quindi, un problema molto serio, che si può combattere con l’informazione, e con la prevenzione: installare un sistema di allarme adeguato alla propria situazione, è sicuramente l’idea migliore che si possa prendere, in una situazione che, al momento, sembra essere destinata a peggiorare.

 
[related_post themes=”text”]

Emergenza furti: nel mirino anche Mantova
Rate this post