Antifurti perimetrali

Salve, mi chiamo Giulio e vorrei alcune delucidazioni riguardanti gli antifurti perimetrali e in particolare alla loro affidabilità. Preciso che il dubbio principale è dovuto dai falsi allarmi dell’impianto dei miei vicini di casa che hanno protetto il perimetro con delle barriere  ma una volta per il vento, una volta per il gatto, una volta per le lenzuola stese continuamente fanno suonare la sirena. Quindi vorrei sapere se esistono antifurti perimetrali che non vengono DISTURBATI da normali condizioni ambientali. Grazie.

Buongiorno Sig. Giulio la sua domanda tocca un tasto dolente nel senso che gli antifurti perimetrali, che sono i più apprezzati perché prevengono l’intrusione prima del danno, sono purtroppo molto esposti a falsi allarmi

Quali sono gli allarmi perimetrali migliori ?

antifurto esterno perimetraleA questa domanda non possiamo dare una risposta unica ma ogni caso và valutato a sé però possiamo darle delle INDICAZIONI RIFERITE AI SENSORI PIÙ USATI nella realizzazione di allarmi perimetrali della nostra ditta, gli antifurti perimetrali infatti  non sono  solo barriere ma esistono anche sensori di pressione,sensori di vibrazione e sensori volumetrici che possono essere utilizzati sia contemporaneamente o singolarmente a seconda dei casi e dal tipo di investimento che si vuole fare.

SENSORI DI VIBRAZIONE sono installati sulle recinzioni perimetrali, solitamente formate da reti, e segnalano lo scavalcamento o il sabotaggio delle stesse sono esclusivamente filari di conseguenza richiedono interventi edili per la posa dei cavi (se non predisposti con evidente innalzamento dei costi).

SENSORI DI PRESSIONE vanno interrati e rilevano il calpestamento della zona protetta sono esclusivamente filari di conseguenza richiedono interventi edili (se non predisposti con evidente innalzamento dei costi)

BARRIERE sono sensori via filo ma esistono ottimi prodotti wireless che non richiedono posa di cavi , ma tra trasmettitore e ricevitore non possono esserci ostacoli ( piante, animali ecc. )

SENSORI VOLUMETRICI sono sia con fili o wireless e sono i più malleabili infatti possono essere utilizzati per proteggere una zona ( terrazzo , balcone, ecc.) o un singolo varco        ( porta, finestra, ecc.) è possibile regolare la sensibilità di rilevazione( per escludere l’interferenza di piccoli animali ) ma obbligano l’installazione di  più apparecchi  per proteggere le zone a rischio . Purtroppo anche questi sensori possono essere influenzati dai falsi allarmi ( un ucellino che si posa sul sensore,  la persiana non fissata che sbatte col vento ecc. ).
Il nostro consiglio è di avvalersi di professionisti che con una buona progettazione degli allarmi perimetrali possano ridurre quegli eventi che creano il falso allarme.

 

Antifurti perimetrali affidabilità
5 (100%) 1 vote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *