Porta blindata di sicurezza

Scegliere la porta blindata antifurto

 

Una delle maggiori preoccupazioni in casa è la sicurezza contro il furto. Le soluzioni varie ma la cosa migliore è creare una sinergia tra allarmi, serrature sofisticate, porta blindata, persiane rinforzate, ma tenere a mente che non esiste un sistema infallibile e prestare attenzione a non compiere leggerezze come lasciare un varco aperto come una finestra, l’antifurto spendo ed allontanarsi da casa (magari anche solo per dieci minuti).

La maggior parte dei ladri predilige colpire gli obiettivi più facile, e spesso si ritirano quando il furto è complicato, dove forzare una porta o finestra richiede molto tempo e potrebbero attirare l’ attenzione di qualche vicino o passante. Quindi non è una cattiva idea, complicargli il lavoro per farli desistere. Una semplice porta di sicurezza blindata o un buon blocco con più punti di ancoraggio possono essere sufficiente per scoraggiare il ladro.

Sarebbe buona cosa rinforzare tutte le finestre che danno sull’esterno e proteggerle con sistemi antifurto magnetici perimetrali.

Per aumentare la sicurezza all’ingresso possiamo eseguire varie azioni. In primo luogo dobbiamo considerare che tipo di porta abbiamo. Se la porta e realizzata in compensato la resistenza ai tentativi di intrusione sarà bassa. In questo caso possiamo scegliere di cambiare o rafforzare l’intera porta.

Rafforzare una porta avviene sostanzialmente fissandola ad una piastra di acciaio. Essa non deve essere troppo spessa,  due millimetri sono sufficiente. Aziende specializzate vendono kit progettati per proteggere le porte, se abbiamo il coraggio di fare il lavoro noi stessi. Una precauzione importante prima di rinforzare la porta è per assicurarsi che le cerniere siano in grado di sostenere il nuovo peso della porta con piastra di acciaio è del tutto possibile che dovremmo cambiare. Un altro punto da considerare è che, una volta posizionato il piatto d’acciaio al suo interno, dovremo verniciarlo o ricoprirlo, se vogliamo migliorare il loro aspetto e nascondere la sua presenza.

Burglar trying to open the windowOltre a mettere la piastra di armatura, siamo in grado di rafforzare una porta installata utilizzando sistemi che impediscono il sollevamento e lo scoppio. Gli angoli antipalanca. Ci sono diversi modelli sul mercato, ma in genere sono profili di ferro o di acciaio a forma di L che devono essere poste lungo il perimetro della porta. Mentre sono posizionati sulla parte esterna, i suoi bulloni di ancoraggio non sono accessibili.

Infine vi è un altro sistema attraverso il quale possiamo rinforzare una porta. Questo è il sistema per evitare che  le cerniere vengono distrutte. Perni che arrestato inserendosi nel corrispondente foro nel telaio della porta, stipite, bloccando il movimento verticale della porta.

Se decidiamo di cambiare completamente la porta, uno dei più utilizzati e le migliori prestazioni in termini di sicurezza offerti sono porte di sicurezza blindate. Solide porte, un unico blocco di legno, che può includere uno o due di acciaio come rinforzo, e solitamente con blocca più punti di ancoraggio (tre punti se l’ancora vicino allo stipite, la suolo, e nella parte superiore. Cinque punti di pinning tre diverse parti dello stipite, terreno, e in alto). È molto pesante porte richiedono cerniere rinforzate. Una scelta sicura ma costosa.

È l’opzione più sicura, ma anche la più costosa e ingombrante. Si consideri che sarà molto pesante e richiede cerniere, e punti di appoggio in grado di sopportare questo peso.

La porta blindata è utile se anche tutti gli altri accessi sono sicuri, altrimenti se le finestre non sono anti scasso e facilmente accessibili, optare direttamente per un impianto antifurto più economico e sicuro.

Scegliere la porta blindata antifurto
5 (100%) 1 vote